Milano Design Week – Fuorisalone

image

Al via ieri l’edizione 2014 della Design Week Meneghina, ovvero il Fuorisalone, insieme di eventi ed iniziative che renderanno il capoluogo lombardo il centro del mondo per circa una settimana, animando la città forse più della settimana della moda.
Nato come evento spontaneo negli anni ’80, il Fuorisalone attira ogni anno migliaia di persone da ogni parte del pianeta tra operatori del settore, designer, architetti, studenti di design.
Le zone calde? Brera, Tortona, Lambrate, ovviamente il Centro Storico, Porta Romana e Porta Venezia.
Una settimana intensissima di presentazioni di tendenze e nuovi progetti, che prendono forma in spazi collettivi adattati e ripensati dai protagonisti internazionali del design contemporaneo.
Una vetrina importantissima non solo per la città, ma soprattutto per la creatività e le idee del deisgn del futuro.
Mostre, incontri ed eventi che coinvolgeranno i visitatori rendendoli spettatori attivi protagonisti di una settimana senza confronti.
Eccovi di seguito alcuni appuntamenti assolutamente imperdibili:
Doriani Cashmere presenta “Art & Cashmere” – Showroom di Via Sant’Andrea
Per sostenere e promuovere la creatività Made In Italy, Doriani Cashmere, brand di abbigliamento maschile di alta qualità nato nel 1972 ospita all’interno del proprio spazio l’esposizione innovativa ed eco-friendly di NextMade, brand nato dalla collaborazione tra Next Materials e Ghelfi Ondulati.

image

Temporary Shop Giubilare Milano – Via Vigevano 1
Dalla collaborazione tra Giubilare Milano con Cool Hunter Italy e Zero Fashion Design nasce un temporary shop dedicato alla presentazione di una quarantina di brand emergenti di moda e design rigorosamente Made In Italy.

De Vecchi e Studio 4P1B – Via De Amicis 53
In occasione dei 130 anni di Amleto Missaglia lo storico brand milanese De Vecchi presenta due nuove collezioni per la tavola e il living, affiancando ad un materiale classico quale l’argento l’uso di Alulife, alluminio riciclato 100%.

New Balance con Vintage 55 – Via Ponte Vetero 1
Nello spazio Vintage 55 in zona Brera, New Balnace sarà per la prima volta tra i protagonisti del Fuorisalone. Un’esposizione dei modelli top di gamma della collezione “Made in Usa” e “Made in UK”. Un allestimento d’effetto ispirato a Central Park, celebre parco newyorkese ricreato per l’occasione in versione indoor: manto erboso, alberi veri, rampicanti, fiori e panchine. Lo skyline della grande mela farà capolino su di una parete a specchio. Una suggestiva scenografia che ripropone uno scorcio della Grande Mela.

image

Alcantara e Oki Sato – Via Tortona
Uno sperimentale ed inedito viaggio materico alla scoperta di Alcantara negli spazi di Superstudio in via Tortona. L’installazione “conic-vine” firmata da Nendo, uno dei più celebri studi di architettura giapponesi guidato dall’architetto Oki Sato all’interno di “Alcantara Kaleidoscope”.

Peugeot Design Lab – Via Tortona
Un divano, il sofà Onyx lungo 3 metri e realizzato in carbonio hi-tec e pietra vulcanica sarà protagonista di Peugeot Design Lab sempre negli spazi di via Tortona (Torneria, 32). Perfezione millimetrica ed imperfezione naturale a confronto.

HI-MACS di LG Hausys – Via Tortona
Un’esclusiva installazione quella proposta da LG Hausys in collaborazione con Karim Rashid che ha come protagonista la Pietra Acrilica di ultimissima generazione presso il Temporary Museum for New Design Superstudio Più.

image

Moltissime anche le iniziative che vedono coinvolti i più prestigiosi nomi della moda: dalle presentazioni delle collezioni homewear di tessili e arredo alle performance di artisti e creativi come “Family Dress” di Malìparmi, agli show-room che diventano spazi espositivi e gallerie d’arte fino alle Limited Edition concepite proprio per celebrare uno degli eventi internazionali culturalmente più stimolanti.

Fuorisalone.it

La moda è la mia passione da sempre. Seguirla, mi ha portato a diventare una fashion designer. Mi occupo di immagine e stile ogni giorno, accompagnando giovani talenti a trovare la giusta strada per prendersi cura della propria creatività. GlitMagazine vuole dare voce a tutti loro.

Be first to comment