Creatività. Il vero lusso, oggi.

image

In un periodo di grave crisi economica e culturale, in cui l’omologazione ed il conformismo sembrano un passaggio obbligato per sopravvivere nel grigio scetticismo generalizzato, non possiamo non accorgerci che la creatività artigiana sia in realtà il vero lusso di oggi.
Acquistare qualcosa di unico, di fatto a mano, frutto della creatività e della manualità di un lavoro artigianale scrupoloso, di una cura dei dettagli che solo pazienza ed amore per il proprio mestiere possono produrre è il cuore pulsante del Made In Italy da sempre.
Ed è esattamente da qui che dobbiamo ripartire.
Ed è esattamente il contenuto creativo dei prodotti artigianali che può permetterci oggi di fare un balzo in avanti verso un percorso di miglioramento e di crescita culturale del paese.
Questo vale anche e soprattutto in un universo, quello della moda appunto, dove la globalizzazione, l’improvvisarsi di molti quali stilisti e creativi senza in realtà averne capacità e competenze, ci pone di fronte a prodotti che non solo hanno un contenuto creativo scarso, ma che risultano anche di scarsa qualità.
La tendenza ossessiva all’acquisto poi, ci porta a comprare senza quasi sapere esattamente cosa stiamo comprando. La quantità a discapito della qualità.
Ma qualcosa nel panorama internazionale sta iniziando a muoversi.
Il lavoro artigianale sta cambiando e sta cambiando il modo in cui noi consumatori lo percepiamo.

image

image

image

La nuova matrice culturale ci porta sempre più a voler essere parte integrante del prodotto che acquistiamo, parte del processo creativo che lo ha generato.
Questo bisogno diffuso di riscoprire l’importanza ed il valore della nostra capacità di “sentire” il mondo esterno, ci costringono a mettere alla prova il nostro potenziale creativo e la nostra capacità di saper fare.
La moda non è fatta solo di stilisti, fotografi, modelle e stylist, make-up artist e passerelle. Non è solo immagine.
La moda è fatta soprattutto da un mondo di competenze che producono cultura.
Il sistema moda, italiano in particolare, cela dietro la facciata capricciosa e superficiale, una serie di professionalità artigiane che rappresentano il vero patrimonio artistico-culturale del nostro paese.

image

image

La moda è la mia passione da sempre. Seguirla, mi ha portato a diventare una fashion designer. Mi occupo di immagine e stile ogni giorno, accompagnando giovani talenti a trovare la giusta strada per prendersi cura della propria creatività. GlitMagazine vuole dare voce a tutti loro.

Be first to comment