PITTI IMMAGINE – PARTE II

image

Dalla collaborazione della fondazione Pitti Discovery con l’Uomo Vogue e GQ Italia nasce “The Latest Fashion Buzz”, un progetto alla sua prima edizione che punta a dare visibilità a giovani designer, promesse internazionali del panorama della moda maschile.
11 creativi selezionati, contraddistinti da un unico comune denominatore: la sperimentazione.
Emergenti, ma anche designer già affermati che offrono al pubblico una visione personale e differente della moda contemporanea, le cui collezioni saranno esposte negli spazi della Sala Ottogonale.
Interessante la rivisitazione della giacca sportiva maschile proposta da W-D MAN, di Salvatore Battello, che trova ispirazione nei racconti di Ernest Hemingway. Una capsule-collection che rievoca la tradizione sartoriale inglese rispettando la contemporaneità del Made In Italy. 6 modelli confortevoli e sofisticati, dove volumi classici si accostano ad una vestibilità moderna e a tessuti d’avanguardia.

W-D MAN on contemporarystanbdard

W-D MAN on contemporarystanbdard

W-D Man at ar.ch.it.com

W-D Man at ar.ch.it.com

Debutto tanto insolito quanto atteso quello di Tigran Avetisyan, che ha realizzato la collezione di diploma alla Central Saint Martin con il sostegno del gruppo LVMH. Una politica sovversiva la sua in cui elementi e materiali di recupero concorrono alla creazione di capi che esprimono volutamente tutto il malessere e le inquietudini delle nuove generazioni. Slogan quali “No Jobs” e “Notingh Changes” appaiono in pennellate di colore su retro di giacche e cappotti.

Tigran Avetisyan on web

Tigran Avetisyan on web

image

E poi c’è Rumisu, progetto eco-friendly nato dalla creatività di due sorelle che presentano in questa edizione di Pitti Uomo, sciarpe pezzi unici. Ogni prodotto è interamente illustrato a mano e poi trasferito e stampato digitalmente su pezze di seta 100%. Ogni bordura è arrotolata manualmente e decorata ad uncinetto, nel pieno rispetto della tradizione turca di Oya.

Rumisu

Rumisu

Rumisu

Rumisu

Imperdibili le nuove proposte dei vincitori ex aequo di WHO IS ON NEXT? UOMO 2013, ovvero i brand SuperDuper e Casamadre.
Pezzi unici e interamente fatti a mano sono i cappelli protagonisti della collezione di SuperDuper Hats, brand Made in Tuscany, formato dal trio delle sorelle Cornacchini (Ilaria e Veronica) e da Matteo Gioli.
Tre giovani creativi toscani, designer di cappelli per caso. Volumi retrò, forme tradizionali, tessuti di altissima qualità rappresentano gli ingredienti indispensabili della loro ricetta perfetta: un prodotto unico, raffinato e contemporaneo. Presentano una capsule-collection ispirata allo stile hobo, per un uomo-vagabondo per scelta, che incarna l’idea di ribellione e di una ricerca di liberta vera, assoluta. Ogni cappello racconta una storia, unica e preziosa; biglietti nascosti nella fodera svelano messaggi privati. Tessuti sporcati a richiamato l’esistenza ed il vissuto di ogni pezzo.

SuperDuperHats.com

SuperDuperHats.com

SuperDuper at Pitti 85

SuperDuper at Pitti 85

Colori e forme eccentriche ispirano invece Alessia Crea e David Parisi, mente e anima di Casamadre, che trovano nel circo, nei suoi colori e nelle sue luci elementi da cui trarre ispirazione.Trampolieri, trapezisti, cartomanti e pagliacci vengono rievocati nella collezione di scarpe che prende vita in questo circo magico. Un luogo di stravaganze ed eccessi, artisti di strada di una grande famiglia. Un richiamo bohèmienne inevitabile riporta all’eco di un circo felliniano anni ’30. Conce vegetali, colori accesi e forme enfatizzate a tratti grottesche.

Casamadre

Casamadre

Casamadre at Pitti

Casamadre at Pitti

La moda è la mia passione da sempre. Seguirla, mi ha portato a diventare una fashion designer. Mi occupo di immagine e stile ogni giorno, accompagnando giovani talenti a trovare la giusta strada per prendersi cura della propria creatività. GlitMagazine vuole dare voce a tutti loro.

Be first to comment