Rozafa

image

La leggenda di Rozafa e del castello di Scutari è una delle più antiche dell’Albania. E’ un mito di passaggio, che racconta del sacrificio di una donna per salvare e proteggere la propria patria. È in incontro-scontro tra due generazioni, fra il vecchio e il nuovo. È l’emblema del sacrificio d’amore di una madre per il proprio figlio, per permettergli di avere un futuro. Ed è proprio da questa leggenda, che trova le sue radici nell’antica tradizione balcanica, che nasce l’ispirazione per tre giovani designer/artisti, milanesi di adozione, ma cittadini del mondo da sempre. Kleant Stasa, Hatice ed Emine Sagdic. Albanese Kleant, tedesche ma di origine turca Hatice ed Emine. Si sono conosciuti nel 2007, a Milano, meta raggiunta per affrontare studi di design di moda. Compagni di classe prima, poi amici ed infine compagni di un’avventura meravigliosa, magica. La creazione del loro brand.

image
La prima collezione, ispirata appunto alla leggenda di Rozafa è diventata anche una mostra, nata dalla volontà di esprimere emozioni, di trasformare in un prodotto, in un progetto, qualcosa che si chiama semplicemente ispirazione. Sono capi studiati e progettati per una donna che ha sfidato il mondo, che è diventata forte e consapevole. Una donna la cui femminilità e fragilità sono state emarginate, schiacciate da un mondo troppo duro, profondamente negativo. Marco Giambrone è l’autore delle stupefacenti polaroid che esprimono tutto questo e che sono state le protagoniste della mostra insieme agli abiti.

image

image

image

Tutti realizzati interamente a mano, a partire dalla colorazione delle pezze di stoffa, fino all’assemblaggio delle varie parti che li compongono. Tradizione, tecniche manuali di alto artigianato, tagli geometrici e volumi trasversali sono il loro più caro e prezioso alleato. Tutto parte da li. La magia e l’emozione che questi abiti riescono a dare è il frutto di questo incontro di culture, di esperienze e di emotività diverse e complici. Il loro sguardo nuovo e fresco, ma al tempo stesso profondo ed intuitivo ci fanno credere sinceramente nel loro talento.

La moda è la mia passione da sempre. Seguirla, mi ha portato a diventare una fashion designer. Mi occupo di immagine e stile ogni giorno, accompagnando giovani talenti a trovare la giusta strada per prendersi cura della propria creatività. GlitMagazine vuole dare voce a tutti loro.

Be first to comment