Next Generation – Claudio Cutugno

image

Il ritrovamento di un opera del 1968 dell’artista Emilio Isgrò ispira la creatività del giovane siciliano Claudio Cutugno, diplomato presso l’Istituto Europeo di Design di Milano.
Un lutto sofisticato che si esprime attraverso l’essenza di tutti i colori, il nero e che rievoca nella sua sicilianità più viscerale scenari di promontori a strapiombo sul mare.
Una collezione impalpabile in crepe georgette, organze sfilacciate e piume leggiadre esaltata da modelle che sfilano con il volto oscurato da una maschera di make up che ricorda il carbone con cui le vedove, nella Russia dei primi del Novecento, usavano per cospargersi il viso in segno di lutto.
Ma la celebrazione della perdita arriva anche grazie alla contaminazione di tessuti più ruvidi e maschili per pantaloni e giacche in cui la figura perduta (il marito) si insinua a ricordare stereotipi estetici maschili.

La moda è la mia passione da sempre. Seguirla, mi ha portato a diventare una fashion designer. Mi occupo di immagine e stile ogni giorno, accompagnando giovani talenti a trovare la giusta strada per prendersi cura della propria creatività. GlitMagazine vuole dare voce a tutti loro.

Be first to comment