Galitzine e Zambon: la nuova vita del Pigiama Palazzo

image

Nel 1960, a Firenze, alla XIX presentazione nella Sala Bianca di Palazzo Pitti, sfila per la prima volta il Pijiama Palazzo, creato dalla principessa di origine russa Irene Galitzine.
Profuga con la famiglia, indossatrice statuaria per le sorelle Fontana, poi stilista, è la creatrice di una geniale “uniforme” come la definì una delle sue clienti poiù affezionate, Jackie Kennedy.

galitzine-by-sergio-zambon-alta_jpg

“Fu una straordinaria invenzione quella semplice tunica, priva di colletto, unita a dei pantaloni sottili, a matita, che davano subito il senso di una moderna e svelta eleganza” ricorda Sergio Zambon, designer di origine egiziana oggi direttore creativo del marchio. Zambon ha rivisitato l’iconico completo della principessa in una capsule collection presentata a Milano a 10 Corso Como, riadattando al nuovo millennio questo capo che fu uno dei primi esempi di homewear di lusso. Zambon lo propone in cotone, con stampe anni Sessanta che si ispirano a quelle di Bruno Munari oppure classici in materiali preziosi e lurex e infine, haute couture, con ricami Swarovski e resine colorate.
Il designer sperimenta anche sulle lunghezze osando una versione con gli short! da tenere d’occhio.

image

image

Sono una storica dell'arte, studio i tessuti antichi, la storia della moda, del costume e del gusto. Insegno da 6 anni queste discipline. Seguo i giovani talenti che nascono, crescono e prendono il volo. GlitMagazine è il luogo dove tutte queste esperienze si uniscono nella mia vera passione, la scrittura.

Be first to comment