NEW YORK FASHION WEEK P/E 2016

cover def

Stampe floreali astratte fatte di colori vibranti e pieni caratterizzano la collezione Primavera/Estate 2016 proposta sulle passerelle newyorkesi da Sachin & Babi, coppia fissa nel lavoro e nella vita.
Un duo interessantissimo che esordisce con il brand che porta il loro nome nel 2009 ma che lavora a pieno ritmo nel fashion da diversi anni. Consulenti per il ricamo e fondatori della ANK International si diplomano al Fashion Institute of Technology di New York nel 1994.
Da allora hanno contribuito ad elaborare tessuti e ricami per i nomi più importanti della moda internazionale, dando vita a collaborazioni strette e produttive con Oscar de la Renta, Carolina Herrera, Alexander Wang, Lanvin, Saint Laurent e Nina Ricci.

sachin-and-babi

sachin-and-babi4

Giunge invece direttamente dal Marocco e dalle atmosfere berbere l’ispirazione per Christian Siriano, che propone per la passerella una sofisticata palette di tinte neutre che spaziano dal bianco ottico, al crema, al sabbia al cipria.
Out-fit leggeri e femminili che vestono una donna durante un viaggio onirico tra Casablanca e Marrakech. Tuniche fluttuanti, abiti eterei, tailleur pijama e pantaloni palazzo.
Definito da Elle Magazine come il nuovo re del glamour vecchia scuola, il giovane designer americano è sempre più apprezzato dalla critica e dalle star Hollywoodiane.

siriano2

siriano4

Una giovane donna moderna e cosmopolita è invece protagonista della sfilata di Jonathan Simkhai, che esordisce sulle passerelle la scorsa stagione. Membro del CFDA, Council of Fashion Designers of America mette in mostra il suo animo romantico. Protagonisti indiscussi pizzi macramè laserati e trasformati con spirito metropolitano.
Anche per lui bianco protagonista, accompagnato dal nero per gli abiti da sera e da cocktail e da tocchi di azzurro ceruleo e amaranto.

Jonathan Simkhai

simkhai3

simkhai4

Photo on web

La moda è la mia passione da sempre. Seguirla, mi ha portato a diventare una fashion designer. Mi occupo di immagine e stile ogni giorno, accompagnando giovani talenti a trovare la giusta strada per prendersi cura della propria creatività. GlitMagazine vuole dare voce a tutti loro.

Be first to comment