London Fashion Week

image

Ancora una volta l’ispirazione è Very British, a tratti folk, ma diversamente interpretata per la collezione Autunno/Inverno 2015 da Burberry Prorsum.
Sfilano infatti le “Bloomsbury Girl” e lo sguardo è rivolto proprio al Bloomsbury Group, gruppo di artisti e letterati dei primi del ‘900.
Trench scivolati, cappotti e caban in pieno stile Burberry, capispalla ispirazione equestre e abiti rilassati da the delle cinque.
Stampe a profusione in una palette colori che gioca con sfumature di rosa, passando per il ribes, il ruggine e il blu ardesia.
Grigi, lavanda, terra di Siena, verde oliva e ambra.
Tinte rilassate che rievocano rilassate atmosfere rurali.
Macro borse a mano in pelle e camoscio, rigorosamente dipinte.

image

image

image

Perfetti giochi di simmetrie elaborate attraverso sovrapposizioni sperimentali di pizzi e broccati per le proposte di Mary Katrantzou.
Pannelli che sembrano collage materici interrompono e irrompono su tessuti leggeri, plissettati ad arte.
Un caos tessile che si fa gioco delle simmetrie con cui vengono assemblati micro tasselli costituiti da simboli araldici tanto quanto da loghi rubati al mondo dello sport.
Immagini riflesse di ricami bidimensionali rievocano simbologie arcaiche, suggestive e magiche.
Abiti costruiti giocando con tagli asimmetrici, ai limiti di giochi di sperimentazione che lasciano qualcosa di apparentemente incompiuto.

image

image

image

Dopo il successo della sua presentazione come guest designer durante lo scorso Pitti Immagine, la stilista di origini brasiliane Barbara Casasola propone negli ultimi giorni londinesi, una collezione elegante senza eccessi.
Abiti in fresco di lana e tute intere a tratti androgine sottolineano la sua estetica pulita e minimale.
Una donna elegante senza grilli per la testa che osa con pantaloni dai nuovi volumi e scollature profonde mai volgari.
Nero, grigio, lampone e pervinca, viola profondo e sofisticato cipria.

image

image

image

Photo: Style.com

La moda è la mia passione da sempre. Seguirla, mi ha portato a diventare una fashion designer. Mi occupo di immagine e stile ogni giorno, accompagnando giovani talenti a trovare la giusta strada per prendersi cura della propria creatività. GlitMagazine vuole dare voce a tutti loro.

Be first to comment