Gianfranco Ferrè e la camicia bianca in mostra a Prato

image
Dal 1 febbraio al Museo del tessuto di Prato apre la mostra “La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferrè” dedicata alla creatività del grande architetto della moda scomparso nel 2007 e al suo capo iconico.

image

Nelle sale del museo viene raccontato l’intero iter creativo di Ferrè, la complessità del procedimento progettuale e che trasformava un capo classico, dalla proverbiale semplicità, versatile, raffinato in ogni occasione, in un pezzo sempre nuovo, complesso, unico. Attraverso disegni fotografie e bozzetti si entra nella mente del progettista per poi godere della sua raffinata visione del capo nell’esplosione di candore delle sue creazioni. La Fondazione Ferrè annuncia così il suo ingresso sulla scena museale, immaginando che il grande stilista ne sarebbe stato onorato e contento, ma che non avrebbe risparmiato di borbottare un po’, come era nel suo carattere.

image

Orario
martedì – giovedì: 10 – 15
venerdì e sabato: 10 – 19
domenica: 15 – 19

Costo ingresso
Ingresso intero: 8 euro
Ingresso ridotto: 6 euro

Catalogo: Skira

Sono una storica dell'arte, studio i tessuti antichi, la storia della moda, del costume e del gusto. Insegno da 6 anni queste discipline. Seguo i giovani talenti che nascono, crescono e prendono il volo. GlitMagazine è il luogo dove tutte queste esperienze si uniscono nella mia vera passione, la scrittura.

Be first to comment