Jole Veneziani a Villa Necchi Campiglio

13. Jole Veneziani_0
DAL 10 OTTOBRE AL 24 NOVEMBRE 2013, la magnifica Villa Necchi Campiglio, un gioiello architettonico degli anni Trenta nel cuore di Milano, ospita la mostra sulla grande creatrice di moda Jole Veneziani.
Gli oggetti esposti sono stati selezionati tra gli oltre 15000 pezzi dell’Archivio Veneziani, acquisito nei primi anni Ottanta dalla Fondazione Bano che, insieme al Fai promuove l’iniziativa.
La rassegna è a cura di Fernando Mazzocca, che di solito è garanzia di rigore scientifico e capacità espositiva di grande impatto.
Nella casa delle sorelle Necchi si assisterà ad una vera e propria rievocazione dello stile vita e della giornata tipo di una donna dell’alta borghesia milanese, con manichini che indossano i capi originali creati da Jole Veneziani, intenti nel preparare la tavola per il pranzo, giocare a carte, leggere una rivista.
La Veneziani fu tra i fondatori dell’Alta moda in Italia e pioniera del Made in Italy. Amata dall’alta borghesia, dal mondo dello spettacolo italiano e non solo, fu un personaggio vivace e intraprendente. Nello scintillante atelier della Veneziani al numero 8 di via Montenapoleone si raccoglieva il bel mondo milanese: clienti celebri, attrici e regine del jet set, da Josephine Baker a Marlene Dietrich, Maria Callas, Elsa Martinelli, Lucia Bosè, Wally Toscanini, Anna Proclemer, Giovanna Ralli, Paola Pitagora, Anna Bonomi Bolchini, Ljuba Rizzoli, Emanuela Castelbarco, Sandra Milo, Franca Rame, Ornella Vanoni.
La mostra non presenta solo le sue creazioni ma anche un approfondimento sulla vita e il ruolo di questa straordinaria creatrice di lusso e bellezza.

JOLE VENEZIANI
Alta moda e società a Milano
Milano, Villa Necchi Campiglio (via Mozart 14)
10 ottobre – 24 novembre 2013
Orari: dal mercoledì alla domenica, 10-18 (ultimo ingresso alle 17.15)
Ingresso villa + mostra: adulti: € 11,00; bambini (4-14 anni): € 4,00 – Iscritti FAI: € 4,00
Informazioni: Villa Necchi Campiglio tel. 02.76340121
www.fondoambiente.it

Sono una storica dell'arte, studio i tessuti antichi, la storia della moda, del costume e del gusto. Insegno da 6 anni queste discipline. Seguo i giovani talenti che nascono, crescono e prendono il volo. GlitMagazine è il luogo dove tutte queste esperienze si uniscono nella mia vera passione, la scrittura.

Be first to comment