Artissima 2013 e la Torino underground

artissima-2013-586x380

Compie 20 anni la kermesse torinese dell’arte contemporaneissima presso l’Oval . Artissima 2013 è all’insegna dell’internazionalità con la presenza di Brasile, Africa, Asia e Medio Oriente. Negli anni la manifestazione ha aggiustato sempre di più il tiro virando verso quelle gallerie che propongono i giovani artisti di contro ai primi anni in cui si vedevano sempre i soliti informali e i sempiterni artepoveristi. Diretta da Sarah Cosulich Canarutto e da un team di 45 curatori presenta 190 gallerie da tutto il mondo.

PARATISSIMA_1392

Attorno all’evento principale una serie di mostre collaterali del circuito One Torino presso Castello di Rivoli GAM, Fondazione Merz, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Palazzo Cavour. A pochi passi ci si può godere un ottimo pasto da Eataly, dove sono raccolte le eccellenze del food in Italia. Per chi ha uno spirito più alternativo, imperdibile è Paratissima, la manifestazione spin-off alle arcate dell’ex-MOI (Mercati Ortofrutticoli all’Ingrosso), nel suggestivo quartiere Borgo Filadelfia. Non può mancare una visita alla Torino underground a San Salvario, quartiere giovane e vivissimo, una sorta di Lower East Side in versione sabauda. Un consiglio: passate allo Sbarco, in via Silvio Pellico al numero 0, dove trovate buona musica, atmosfera da Erasmus e mille facce da romanzo..

Sono una storica dell'arte, studio i tessuti antichi, la storia della moda, del costume e del gusto. Insegno da 6 anni queste discipline. Seguo i giovani talenti che nascono, crescono e prendono il volo. GlitMagazine è il luogo dove tutte queste esperienze si uniscono nella mia vera passione, la scrittura.

Be first to comment